Nessun’opera unica

BD0DF7E0-F61F-478B-A665-53DF706B59AB

Ci sono persone che per gioco,

per presunta abilità,

per presuntuosa convinzione,

per pretestuosa follia,

distruggono i quadri migliori.

Restano i pennelli e i colori

di ricordi fragili come petali.

Tutto in un soffio se ne va per sempre

e nulla potrà ricomporsi come prima.

Alla parete del museo non ci sarà più l’opera unica.

Antilia

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...