Il silenzio

5C41B9CF-CAD2-4936-8D04-895CD4755E86

Abituati a essere sempre intrattenuti e distratti, viviamo le rare occasioni di silenzio con disagio. Da soli o con altre persone, sentiamo il silenzio come una stridente anomalia, qualcosa che va dissipato. Per Erling Kagge, invece, il silenzio assoluto è una scelta e uno stile di vita. Durante i mesi trascorsi nell’Artico, al Polo Sud o in cima all’Everest, ha imparato a contemplare la natura e a immergersi nel suo silenzio, così come nel proprio silenzio interiore, scoprendo un immenso tesoro e una fonte di rigenerazione. Ma che cos’è il silenzio? Perché è importante, soprattutto ora? È necessario spingersi fino in capo al mondo per conquistarlo? Queste sono le domande cui Kagge prova a rispondere.

È quando ci si accorge che siamo governati dalla fretta che il silenzio entra improvvisamente nella nostra vita, a volte per proteggerci dalla frenesia che abbiamo creduto per lungo tempo, come fosse il ritmo di una danza tribale che poteva scandire le nostre scelte, altre volte solo per allontanare lo sguardo per sconfinare in cerca di una spiegazione migliore.

Continua a leggere “Il silenzio”