Lo scaffale infinito

Non è difficile guardarsi attorno e trovarsi immersi in fogli senza tempo, in pagine che si ingialliscono sui lati, come sottili fili che compatti si fondono in un unico spessore che impedisce di entrarci se non con un soffio. Tutto ordinato e disordinato allo stesso tempo, ma soprattutto tutto in perfetta sintonia con chi li osserva. Il luogo migliore per non giudicare ciò che si è fermato alla porta, la vita, la realtà, il caos della società. Oltre la soglia ecco che sopravvive l’anima, la passione, l’amore e quella istantanea semplicità per ascoltare parole scritte che in uno scaffale infinito diventano “riserve contro l’inverno dello spirito” come disse la Yourcenar o esempio concreto dell’utopica “biblioteca universale” di cui favoleggiava Borges.

Dedichiamo più tempo alla polvere tra i libri, capace di annidarsi anche nelle viscere dell’anima, perché la sua impalpabile leggerezza è capace di custodire il meglio di noi stessi…

Lo scaffale infinito – Storie di uomini pazzi per i libri” è un libro e racconto di Kerbaker Andrea che corre su un arco di oltre sei secoli, tra collezionisti, volumi e biblioteche di tutto il mondo. È un lungo viaggio che sconfina il tempo e lo spazio. In esso ci vivono e convivono personaggi di cultura letteraria: Francesco Petrarca, che custodisce una collezione di manoscritti, o personaggi meno noti ma non meno importanti, come Hernando Colon, figlio illegittimo di Cristoforo Colombo, e Monaldo Leopardi, padre non amato di Giacomo; potenti cardinali come Federigo Borromeo e Mazarino.  E una carrellata di industriali dalle ricchezze favolose e attori squattrinati, come i primi stampatori di Shakespeare, inconsapevoli dell’eredità che avrebbero lasciato al mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...