L’amicizia non ha portafoglio

IMG_4139

É davvero da chiedersi perché una buona parte della gente tende a vantare l’amicizia con persone che risultano essere importanti, e quale sia la forma di conoscenza, poco importa.

Ma ancora prima di descrivere il motivo che li lega, risulta più importante dire che é una persona facoltosa,  che conosce Giulio Cesare, che viaggia in una Lamborghini gialla offerta dall’ hotel a 5 e più stelle luxury di Singapore, che veste Prada e talvolta può sembrare un diavolo, che ha milioni di follower; insomma meglio vantare di aver condiviso, se pur occasionale, un incontro ad un business party che aver notato la sua presenza casualmente alla stazione Termini. Insomma, ciò che è più importante é raccontare che non si tratta mai di persona di poco conto.  Quasi che il nostro interlocutore, ci valuti e ci apprezzi per chi pare si conosca, che per quello che si é realmente.

Sembra quasi più un modello di architettura che edifica fondamenta con pali conficcati sul caranto per così rendere la città, sontuosa e gloriosa.  Che magneficenza questi palazzi, ma come è possibile costruire sull’acqua?

Eppure dovremmo essere molto più orgogliosi di avere per amico una persona che vive in una casa in periferia e magari in affitto, che si alza al mattino presto per prendere i mezzi e recarsi al lavoro, che ha una famiglia da mantenere, che sostiene i figli perché possano prendere un diploma, che rinuncia ogni giorno al caffè del bar per comperare il regalo di compleanno alla moglie o viceversa, che tiene di riservo le scarpe della domenica, che ti accoglie a casa sua scusandosi se c’è un po’ di disordine.  Continua a leggere “L’amicizia non ha portafoglio”