5.00 PM Paris

 

paris

Aggiungi due lettere a Paris, ed è il paradis. (Jules Renard)

Colgo la fretta come la vita che scorre, nessuna pausa mi identifica, se non quella di pensare che il tempo è una risorsa preziosa che non va sprecata.

Giorno o notte, mattino o sera, c’è sempre un motivo per amarsi, c’è sempre un motivo per far sentire la propria gioia, c’è sempre un motivo per comunicare la bellezza che custodiamo in noi.

Il “Louvre” nel suo splendore è dentro ad ognuno di noi…ed è un opera che nessuno potrà mai rubare.

(MK)

Continua a leggere “5.00 PM Paris”

Il volto sbiadito dell’estetica

Estetica

La mia riflessione parte dal fatto che se nella prima tutto viene giustificato, anche se può essere presente un eccessivo edonismo o una evidenza sciattezza, nella terza tutto si presenta in perfetta armonia. Invece, nella seconda parte di vita – quella che dovrebbe essere della vera maturità – spesso ci si trova di fronte, per la maggior parte, a persone di equilibrio e consapevolezza della loro fase di vita, ma anche di quelle dove prevale l’esasperazione della bellezza. In questo ultimo caso, la persona tende a voler rientrare nella prima fase di vita, ricercando il bello non dentro di se ma in ciò che vogliono sia visto dagli altri … ed è qui il paradosso dell’estetica. Poi ne troviamo altre – più complesse – che cercano di apparire “semplici e naturali” quasi anticipando le proprie sembianze di vecchiaia.

continua a leggere Riflessioni sull’estetica della maturità  in interessicomunjournal

Continua a leggere “Il volto sbiadito dell’estetica”