Parigi, 14 novembre 2015, la profezia di Oriana Fallaci

Un silenzio di paura ci ha raggiunto questa notte, nulla è più come prima. Il giorno è poi arrivato in lacrime come se una nebbia fitta fosse scesa nella città che più amo, Parigi.  Le urla si sono scomposte diventando sguardi nel vuoto accompagnati da pensieri e domande senza risposta. Ora è giunto il tempo che la gente cominci a capire che il mondo è cambiato radicalmente e dove i confini sempre più invisibili, gestiti da poteri politici,economici e finanziari, concedono a paesi e popoli di imprigionare ogni valore umano. Si è persa definitivamente la verità sulla vita.

Je suis Paris, tout le monde est Paris.

La profezia della Fallaci si sta avverando. Una donna e una scrittrice che ha saputo interpretare le sue esperienze e conoscenze a confronto tra mondo occidentale e islamico, senza mai concedersi un dubbio e con grandissima semplicità di analisi. Un talento il suo, capace di indignarsi di fronte ai fatti che succedono che imprigionano l’individuo incapace di avere coraggio, ciò che ha combattuto per tutta la sua vita per la sua libertà di pensiero.

Nel libro La rabbia e l’orgoglio, Oriana affronta alle radici la questione del terrorismo islamico e parla di sé, del suo isolamento, delle sue scelte rigorose e spietate. L’unica che ha lottato per dare voce voce a quelle idee che ha sempre coltivato nelle interviste, nei reportage, nei romanzi, dicendosi “tanto la gente non vuole ascoltare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...